La magia della luna!

C’era una volta una fatina che non aveva ancora il suo folletto. Era molto triste perché tutte le sue amiche fate avevano almeno un folletto se non di più.
Un motivo per questo c’era, la piccola fata non andava a cercare il proprio folletto sotto alle foglie di cavolo, o nei nidi delle cicogne come facevano tutte le altre.
Le fatina era innamorata del mare e voleva assolutamente avere il suo folletto da lui.
Aveva un grandissimo problema per andare in fondo al mare a cercare il suo folletto: avrebbe dovuto bagnarsi e molto probabilmente avrebbe perso le ali e non sarebbe stata più una fatina…

La fatina innamorata non si dava per vinta e tutti i giorni sorvolava il suo bel mare inondandolo di polvere magica, gioia, dolcezza e tanta felicità.
Il mare la vedeva specchiarsi nelle sue acque azzurre e avrebbe voluto abbracciare la piccola fata, ma sapeva bene che non avrebbe mai potuto.
Il tempo passava e la fatina sorvolava continuamente il suo mare per sentirne il profumo e perdersi nel suo orizzonte.

Una sera c’era una grande luna piena che si specchiava nel mare e illuminava la fata…
Allora il mare disse…

“…dolce luna fa che la mia fatina sia sempre felice, non esiste al mondo cosa più importante per me!”

La fatina nello stesso istante diceva…

“…dolce luna fa che il mio mare mi possa abbracciare… e rendermi felice per sempre…”

Il giorno successivo c’era un sole meraviglioso che illuminava il mare e la fatina… e la fatina aveva preso la sua decisione: si sarebbe tuffata nel suo mare per farsi abbracciare almeno una volta….
Cominciò a volare alto alto verso il sole e improvvisamente cambiò direzione verso il mare… Era ormai arrivata al suo mare ed era emozionata e piena d’amore… ed anche il mare lo era…

Ambedue sapevano che quella felicità sarebbe durata pochissimo perché senza ali la fata sarebbe diventata una persona qualsiasi…
Ma, proprio nel momento in cui la fata stava per immergersi, le dolci acque del mare si aprirono come fossero due braccia e circondarono la fatina, senza bagnarle le ali, fino a formare un grande cuore d’acqua intorno a lei…

…dalla punta superiore del cuore si staccò una piccola goccia del mare e andò a finire fra le braccia della fatina…
E li accadde la meraviglia delle meraviglie… Un piccolo folletto nacque fra le braccia della fatina… Il suo amore e il suo coraggio furono premiati con il sogno della sua vita che diveniva realtà…
…il piccolo folletto nato da lei e il suo amato mare…
e fu felice per sempre.

Quanto ti è piaciuta la nostra storia?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.