Articolo evidenziato

Storie di tutti i colori!

 

 Nel sottobosco c’era un regno di folletti verdi. Erano tutti verdi come l’erba e non solo, avevano anche un fantastico berretto a punta verde. Erano tutti laboriosi e felici. Questo regno era vicino ad un fiume calmo e lento che con le sue acque preziose, permetteva ai folletti verdi di coltivare tanti alberi da frutto che nella giusta stagione davano ai piccoli tanta buonissima frutta. … Continua a leggere Storie di tutti i colori!

Articolo evidenziato

Un folletto speciale!

 

 Mamma Fata Rugiada aveva un piccolo folletto di nome Simo… Simo era un folletto bellissimo ed era la luce degli occhi della sua mamma, come per tutti gli altri folletti del sottobosco. La sua mamma lo osservava crescere e non vedeva l’ora di sentirlo parlare per conoscere la sua voce e i suoi pensieri. Il tempo trascorreva e il piccolo folletto continuava a non proferire … Continua a leggere Un folletto speciale!

Articolo evidenziato

Ogni cosa al suo posto!

 

 Il sottobosco era affollato di folletti sorridenti e felici che laboriosi raccoglievano funghi, tagliavano legna, coltivavano alberi e fiori e si divertivano a fare il loro bel lavoro. Accadeva però, ogni volta che rimaneva uno scarto di frutta, di rami secchi o di vecchi vestiti, che i folletti li buttassero tutti in un grande fosso adiacente al sottobosco. I folletti non si accorgevano però che … Continua a leggere Ogni cosa al suo posto!

Articolo evidenziato

La storia del muschio nelle orecchie!

 

 C’era un piccolo folletto che giocava felice nel suo splendido sottobosco fra foglie ed alberi scherzava contento. Si chiamava Henry e aveva tantissimi amici folletti, fra questi il suo migliore amico Genny. Con Genny facevano sempre dei bellissimi scherzi. Un giorno cancellarono le strisce alla zebra mentre dormiva… la zebra si sveglio e mentre camminava le dicevano… Buongiorno signora cavalla! Complimenti lei è proprio una … Continua a leggere La storia del muschio nelle orecchie!

Articolo evidenziato

La ricetta di Madre Natura

 

  Mamma fata aveva deciso di mettere al mondo il più bel folletto del sottobosco. Aveva organizzato tutto con attenzione e si era procurata tutti gli ingredienti che servivano. Era felicissima! Attese con gioia il giorno di luna piena che finalmente arrivò. Prese il suo bel pentolone di ferro e cominciò a mescolare gli ingredienti… Una marea di gioia!…. Una infinita felicità!… Un pizzico di … Continua a leggere La ricetta di Madre Natura

Articolo evidenziato

Il cucchiaio magico!

 

 Mamma Fata Verde aveva dato alla luce un bellissimo folletto che si chiamava Sunsea perché aveva i colori del sole e del mare. La fata regalò al folletto un meraviglioso cucchiaio di legno e immediatamente cominciò a giocare felice con il suo cucchiaio! Con il passare del tempo il piccolo folletto si accorse che quando giocava con il suo cucchiaio tutto intorno a lui iniziava … Continua a leggere Il cucchiaio magico!

L’arca Balena!

 

 Nel sottobosco c’erano due stagni molto vicini l’uno all’altro. Questi due stagni erano abitati da due gruppi diversi di rane che, nonostante fossero molto simili, non andavano affatto d’accordo. Quelle poche volte che avevano la possibilità di incontrarsi si evitavano dicendo frasi del tipo: “noi siamo le rane dello stagno più grande…” E per tutta risposta… “noi siamo le rane dello stagno più bello perché … Continua a leggere L’arca Balena!

La storia del tempo e dell’equilibrio

 

 Il piccolo folletto Thun era un folletto allegro e curioso, sempre con una gran voglia di imparare qualcosa di nuovo. Accadeva che, ogni qualvolta incontrava qualcuno alle prese con un’attività interessante, Thun offrisse il suo aiuto. E si impegnava tanto perché voleva sempre fare un buon lavoro. Il tempo trascorreva e la sua giornata era piena di impegni sin dal mattino… Appena sveglio all’alba andava … Continua a leggere La storia del tempo e dell’equilibrio

La scatola dei regali della buonanotte!

 

 Il piccolo folletto Dream era allegro e spensierato e trascorreva le sue giornate a giocare e a divertirsi con i suoi amici folletti e insieme a tutti gli abitanti del sottobosco. La sera cenava con i deliziosi piatti che gli cucinava mamma Fata Verde e andava a dormire per svegliarsi carico di energia il giorno dopo. Una sera accadde un fatto strano, il piccolo Dream … Continua a leggere La scatola dei regali della buonanotte!

Il carretto di Ges

Il burbero

 

 Il burbero Il piccolo folletto Ges abitava in una casa fungo vicino alla bottega di un troll che creava oggetti con il legno. Ges adorava tutte quelle fantastiche creazioni e ogni volta che passava davanti alla bottega si incantava a osservare grandi coppe, sedie, vasi… Tutti fatti lavorando il legno. Un giorno il piccolo Ges andò da sua mamma, la fata Fragola, e le disse… … Continua a leggere Il burbero

Storia degli alberi di Natale

 

 Skill era un folletto dolce e tenero che aveva un cappello rosso molto schiacciato e con la punta che oscillava continuamente da destra verso sinistra e viceversa. Vedeva la sua mamma fata che con la sua bacchetta magica faceva meravigliose magie ed era sempre affascinato da quanto fosse brava. Poi aveva un amico folletto che era il più bravo del sottobosco a raccogliere la frutta … Continua a leggere Storia degli alberi di Natale

Allora mi vuole bene!

 

 Mamma Fata Fragola aveva due folletti che accudiva con cura e grande amore: Greta e Love. Ogni mattina la colazione era ricca di frutta fresca e succhi di ogni tipo, che alle due piccole piacevano molto. L’unico piccolo inconveniente era che appena dava un succo a Greta protestava Love… “Lo dai sempre prima a lei!” La stessa scena si ripeteva a pranzo quando la dolce … Continua a leggere Allora mi vuole bene!

Il fiore blu!

 

 La piccola troll Lia amava i fiori, le piante e le piaceva prendersi cura di loro. Andava in giro per il sottobosco per potare rami e foglie secche, aggiungere la terra ai fiori che ne avevano poca, dare l’acqua dove la terra era secca e piantare fiori sempre  nuovi. Un giorno,  durante una delle sue meravigliose giornate, vide in cima ad un’alta montagna un bellissimo … Continua a leggere Il fiore blu!

Il folletto avventuroso!

 

 Il piccolo folletto Astrid stava mangiando le castagne… Era ghiotto di castagne e per questo motivo ogni anno accoglieva l’autunno con grande gioia. Aveva ormai mangiato 3 castagne e chiese a Mamma Fata Verde: “Posso averne un’altra…?” E mamma fata rispose… “Assolutamente no!” Il piccolo folletto… disobbedí a Mamma Fata e mangiò la castagna guadagnandosi un gran mal di pancia che durò 2 giorni… Qualche … Continua a leggere Il folletto avventuroso!

Tanti in uno!

 

 La piccola troll Berta aveva una fantastica scatola di legno con una porticina e si divertiva ad entrare nella scatola fingendo di essere nella sua casetta, dove un giorno cucinava, un altro si faceva i capelli, un altro dipingeva o prendeva il Thé. Nonostante la scatola di legno fosse sufficientemente grande per fare entrare lei e le altre troll, tutte le volte che una sua … Continua a leggere Tanti in uno!

Il sole è tornato!

 

 Era ormai più di un anno che il piccolo folletto Max era venuto al mondo e non aveva mai visto un raggio di sole. Mamma Fata Verde era molto preoccupata e non passava giorno che non dicesse al piccolo Max… …non credere che il sottobosco sia sempre così grigio, nel cielo brilla una bellissima stella gialla che si chiama sole, che colora tutto il mondo … Continua a leggere Il sole è tornato!

Ninna nanna della luna

 

 Da un po’ di tempo si poteva incontrare nel sottobosco il piccolo folletto Alone, aveva un buffo cappello arancione ed era sempre indaffarato. Aveva una metà moneta nella sua pentola su cui era raffigurato mezzo cavallo con le ali. Il suo gran da fare era dovuto al fatto che aveva deciso di trovare l’altra metà della moneta. Una strana occupazione che gli prendeva quasi tutta … Continua a leggere Ninna nanna della luna

Perchè, perchè, perchè

 

 Il piccolo why era un folletto curioso che andava continuamente in giro nel sottobosco e faceva domande a tutti. Ogni giorno ne aveva una… Iniziava…  “mamma Fata Verde perché i fiori sono colorati?” E mamma Fata rispondeva… “i fiori sono colorati per far sorridere i folletti…” E continuava… “Grande albero, perché i fiori sono colorati?” E il grande albero rispondeva… “Sono colorati per colorare il … Continua a leggere Perchè, perchè, perchè